Stuzzichini coi pinguini!

:D

Questa è un’idea troooooppo carina se avete ospiti o anche per una festa tra bimbi, magari facendovi aiutare anche da loro a preparare queste meraviglie! Sono semplicissimi. Sono dei “pinguini alla riscossa”!

Ingredienti:

  • 20 olive nere denocciolate piccole e 20 grandi
  • 20 stuzzicadenti
  • una carota
  • 350 grammi di formaggio Philadelphia
  • 20 steli di erba cipollina

Preparazione: tagliate a fettine non troppo sottili la carota e prelevate un piccolo spicchio da ognuna delle fettine.

Le carote rendono la tua insalata piuttosto bella con il suo colore rosso brillante. È anche dolce e croccante nel gusto che lo rende un ottimo spuntino. Sapevi anche che le carote hanno molti benefici per la salute?

Le carote contengono acqua e carboidrati. Il contenuto di carboidrati sono zuccheri e amido. Il contenuto di zucchero è di glucosio e saccarosio. Le carote sono anche ricchi di fibre e quando si mangia una carota di medie dimensioni allora offre 2 gm di fibra. Se si desidera quindi leggere recensione su questo prodotto naturale per aiutare a curare dolori articolari.

Le carote sono basse nell’indice glicemico o nell’indice IG. Questa è la misura di quanto velocemente il cibo che si mangia aumenta il livello di zucchero nel sangue dopo il pasto. La gamma IG è compresa tra 16 e 60. Le carote crude hanno un indice IG basso. La varietà cotta ha un piccolo indice di GI alto. L’indice iG più alto è nelle carote che sono state puree. Quando si mangia cibo che è basso nell’indice glicemico allora offre a voi molti vantaggi per la salute. Questo è altamente vantaggioso per coloro che sono diabetici.

Quello spicchietto sarà il becco del vostro pinguino mentre il resto della fettina, la base. Aprite un’oliva nera grande “a libro”, quindi solo da un lato e riempitela con il Philadelphia. Richiudete l’oliva facendo in modo che il formaggio risulti comunque ben visibile e che fuoriesca un pochino dal basso e posizionate il corpo del pinguino sulla base di carota che avevamo preparato in precedenza, premendo un pochino di modo che stia ben fermo. Passiamo alla “testa” del pinguino. Prendete un’oliva piccola e mettete il triangolino di carota nel buco dell’oliva, che fuoriesca proprio tipo “becco”, come vedete nella foto. Assemblate la “testa” al “corpo” del pinguino tenendo fermo il tutto con uno  stuzzicadenti. In ultimo creiamo la sciarpa. Basterà sbollentare dei fili di erba cipollina per qualche secondo in acqua bollente salata e saranno pronti. Non vi siete già innamorati di questo piatto? Io si!!

You might also like